Studio di Psicologia & Psicoterapia
Studio di Psicologia& Psicoterapia

Studio di Psicologia Clinica Benevento - Napoli

Disturbi d' ansia, Fobie e Attacco di panico

Ansia, Depressione, Fobie - Napoli - Benevento - Casoria - Montesarchio

Nella vita di tutti i giorni tutti noi sperimentiamo quell'emozione che comunemente definiamo come Ansia. L'ansia nella sua manifestazione è una complessa combinazione di emozioni che includono paura, apprensione e preoccupazione, ed è spesso accompagnata da sensazioni fisiche come palpitazioni, dolori al petto e/o respiro corto e il cosiddetto “nodo alla gola”.

Questa emozione ci accompagna spesso in quegli eventi che riteniamo importanti; basti pensare a quelle situazioni in cui dobbiamo effettuare una nostra prestazione: ad esempio il primo appuntamento col partner, la preparazione di un esame, un colloquio di lavoro. L’Ansia in queste circostanze fa da campanello di allarme, ci rende più attivi e pronti nel rispondere in maniera efficace all’evento.

Oltre al meccanismo di preparazione alle performance, l'ansia ha altre funzioni fondamentali: infatti è generata da un meccanismo psicologico di risposta allo stress: ossia è un meccanismo di anticipazione di un eventuale pericolo prima ancora che questo sia sopraggiunto, possiamo pensare ad esempio ad una visita medica specialistica di cui temiamo un esito negativo, oppure in tutte quelle situazione di pericolo in cui l’ansia permette alla mente di lavorare più velocemente per permettere di individuare più facilmente le minacce e trovare una via di fuga. L’ansia ha difatti ha lo scopo di difenderci dai pericoli e dalle minacce esterne preparandoci all'azione e contemporaneamente ci motiva all'interazione con l’ambiente circostante.

Questi tipi di ansia risultano funzionali alla nostra sopravvivenza. Fungono da intermediario tra il mondo esterno e il nostro mondo psichico interno, rendendoci capaci di far fronte ai problemi della vita e di adoperarci per migliorare il nostro adattamento all'ambiente.

 

Sebbene l’ansia può essere considerata come uno Strumento di fronteggiamento degli eventi attesi, allo stesso tempo può diventare un limite, in quanto la sua insorgenza può diventare eccessivamente invasiva nella vita del soggetto che ne sperimenta il vissuto frequentemente.

Il DSM IV (manuale diagnostico dei disturbi psichiatrici) propone sei categorie principali di disturbi legati all’ansia: fobie, disturbo di panico, disturbo d'ansia generalizzato, disturbo ossessivo-compulsivo, disturbo post-traumatico da stress e disturbo acuto da stress; in questo articolo parleremo del disturbo d’ansia generalizzato.

"...mi sento tesa come una corda di violino, costantemente in ansia e incapace di rilassarmi. Alcune volte l'ansia arriva e sparisce rapidamente, altre volte può durare per giorni. Mi preoccupa cosa cucinare per cena, o cosa regalare in occasione di una festa. Se mia figlia ritarda anche solo dieci minuti, inizio ad agitarmi e penso subito alle cose peggiori, più i minuti passano e più la mia ansia aumenta, non resisto e la chiamo al cellulare".

La persona con Disturbo d’Ansia Generalizzato sperimenta un costante stato d’ansia, spesso concernente piccole cose e caratterizzato da un’attesa apprensiva e con anticipazione pessimistica di eventi negativi o catastrofici di ogni genere e natura. Per poter parlare di ansia generalizzata, tale disturbo deve essere presente nella maggior parte delle attività del soggetto e l’insorgenza è presente da almeno sei mesi.

La preoccupazione è difficile da controllare ed è associata a sintomi somatici quali tensione muscolare, irritabilità, difficoltà legate al sonno e irrequietezza. I soggetti con questo disturbo sono spesso irritabili, irascibili, incapaci di rilassarsi e persino di mantenere la concentrazione

L'ansia non ha per oggetto caratteristiche di un altro disturbo, non è provocata dall'uso di sostanze o da una condizione medica generale.

L’ansia, la preoccupazione, o i sintomi fisici causano disagio clinicamente significativo o menomazione del funzionamento sociale, lavorativo o di altre aree importanti.

 

ATTACCO DI PANICO: corrisponde ad un periodo preciso durante il quale vi è l'insorgenza improvvisa di intensa apprensione, paura o terrore, spesso associati con una sensazione di catastrofe imminente. Durante questi attacchi sono presenti sintomi come dispnea, palpitazioni, dolore o fastidio al petto, sensazione di asfissia o soffocamento, e paura di "impazzire" o di perdere il controllo.

 

FOBIA SPECIFICA: è caratterizzata da un’ansia clinicamente significativa provocata dall’esposizione a un oggetto o a una situazione temuti, che spesso determina condotte di evitamento.

FOBIA SOCIALE: è caratterizzata da un’ansia clinicamente significativa provocata dall’esposizione a certi tipi di situazioni o di prestazioni sociali, che spesso determinano condotte di evitamento.


dott. Zuccaro Mario

Psicologo Psicoterapeuta

 Cognitivo Comportamentale

iscrizione Albo Psicologi Campania N°3377

Si Riceve a:

Casoria (Na)

Benevento

Montesarchio

(Bn)

Per Info e Contatti:

+39 328 11 08 931


Chiama