La crescita di un bambino è un momento delicato, spesso è in questa fase che si manifestao disturbi legati al comportamento o disagi nelle relazioni, blocchi emotivi o difficoltà scolastiche e sociali. La psicologia infantile e dell’età evolutiva lavora a contatto con i bambini e studia i processi di sviluppo propri dell’infanzia e dell’adolescenza, inserendoli in un più ampio contesto sociale e famigliare, esaminando quindi la crescita emotiva e culturale dei più piccoli.

Durante l’età evolutiva, i disagi che i bambini manifestano possono essere molteplici, alcuni passeggeri, altri invece possono durare nel tempo. Non è facile per un genitore valutare la gravità della situazione e i comportamenti di un bambino: atteggiamenti di timidezza, isolamento o iperattività, ansia, difficoltà del sonno o mancanza di appetito, difficoltà scolastiche come lentezza nell’apprendimento, nel linguaggio e nella scrittura, problemi con l’accettazione delle regole e altro ancora.

La psicologia infantile può aiutare i genitori e capire gli atteggiamenti del bambino e insieme individuare le cause dei comportamenti o dei disturbi.

 

Alcune delle situazioni più frequenti nel campo della psicologia infantile:

  • Comportamenti di iperattività e difficoltà di gestione del bambino.
  • Difficoltà scolastiche e lentezza nell’apprendimento, in confronto al resto della classe.
  • Comportamenti che generano problemi in diversi contesti sociali
  • DSA Disturbi specifici dell'apprendimento
  • Aggressività del bambino verso i compagni di classe o di attività sportive.
  • Separazione dei bambini dai genitori.

 

Dott.

Zuccaro Mario

Psicologo - Psicoterapeuta

Cognitivo Comportamentale

Neuropsicologia Clinica

Età evolutiva, Adulti, Anziani

iscrizione Albo Psicologi Campania N°3377

Si Riceve su

appuntamento:

Casoria (Na)

Via Gioacchino D'Anna

Fuorigrotta (Na)

Presso Centro MEDfarm 

Via Cinthia 249/251

Stampa Stampa | Mappa del sito
Studio di Psicologia - Psicoterapia Cognitivo Comportamentale - Neuropsicologia clinica età evolutiva, adulto e dell'anziano.